PACCHETTI DI CACCIA

CACCIA AL CAPRIOLO PRIMAVERA ESTATE 2015

PRIMAVERA-ESTATE 2015.CACCIA AL CAPRIOLO IN REPUBBLICA CECA50000 ETTARI DI TERRENI PER LE TUE AVVINCENTI GIORNATE DI CACCIAPROPOSTE DI SOGGIORNO DI CACCIA+SOGGIORNO TURISTICO IN ALCUNE ...

Approfondisci

DOVE CACCIARE IL GERMANO REALE

DOVE CACCIARE IL MORIGLIONE

Anatre

Tipologie


Germano reale

DIFFUSIONE IN REPUBBLICA CECA
Il germano reale in Repubblica ceca nidifica praticamente su tutto il territorio fino alle montagne. La maggiore popolazione si trova negli stagni della Boemia del sud e della Moravia del sud. Nella stagione invernale parte delle anatre migra, la parte che rimane passa trascorre l´inverno sui corsi d'acqua che non ghiacciano. In Šumava si é verificata la nidificazione a 1200 metri, in Krkonoše sopra i 1400 m. Il numero della popolazione nidificante negli ultimi decenni è sceso da 60 000 a 40000 coppie. La popolazione nel 2011 é stata stimata in 250.000 capi. Cercano tutte le zone di acqua di ogni estensione e tipo incluse quelle periodicamente disidratate e alluvionate. Preferiscono le acque basse ricche di animali e con tante piante che forniscono loro cibo. Il germano reale vive in tutta l'Europa con ad eccezione del Cipro ed in alcuni posti nell'Africa settentrionale. Il confine settentrionale della zona di diffusione del germano reale raggiunge l'inizio della tundra, il confine meridionale attarversa Cina settentrionale, il Kashmir, l´Afghanistan e l´Asia Minore. In Nord America nidifica dalla Alaska alla California. Sverna nelle zone meridionali della sua area arrivavando talvolta fino alle zone tropicali di Africa e Indonesia.

DESCRIZIONE
Il Germano reale può raggiungere una lunghezza di 56 cm nel maschio e di 52 centimetri nella femmina, con un'apertura alare di 91-98 centimetri e un peso variabile tra i 700 e i 1.440 grammi. Presenta un disformismo sessuale assai accentuato per quanto riguarda la colorazione del piumaggio. Il maschio in livrea nuziale ha testa e collo verde scuro brillante ed un sottile collare bianco in contrasto con il nero del petto. Anche la coda è scura, con sfumature grigie e qualche tratto bianco. Il resto del corpo è grigio brillante, con riflessi argentati e altri più scuri. Al termine della stagione riproduttiva, in estate, le vecchie penne remiganti ed il timoniere indispensabili per il volo cadono per essere sostituite da nuove penne ed il germano reale assume un colore bruno con macchiette marroni scuro (simile a quello della femmina), che gli permette di mimetizzarsi meglio durante questo breve periodo in cui, non essendo in grado di volare, vive al riparo tra i canneti e le erbe alte lungo le rive dei corsi d'acqua. L'occhio è bruno chiaro, il becco giallo-verde ed i piedi arancio vivo.  La femmina è in prevalenza bruna, con una varietà di sfumature dal beige al marrone. I fianchi sono grigio perla e il ventre è bianco. Il sottocoda è nero e la coda bianca con copertura nero-verdastra. Il dorso è grigio-bruno e le ali grigio scuro con un'evidente banda verde-blu. Il becco è di colore ardesia. Gli arti sono di colore rosso-arancione. Gli anatroccoli, che nascono privi di penne e piume, sono ricoperti di un soffice piumino bicolore, petto e ventre gialli, dorso e fianchi marroni con alcune macchie gialle, testa gialla con sopracciglio e chioma marroni.

scarica la scheda

Moriglione

DIFFUSIONE IN REPUBBLICA CECA
Si tratta di una specie paleo-artica presente in Gran Bretagna, Francia, Scandinavia ed l'Europa centrale fino alla Russia. Il confine settentrionale della sua presenza in Russia arriva circa al 62° parallello, il confine meridionale passa attraverso Grecia, Bulgaria e Ucraina. I luoghi di svernamento della popolazione europea si trovano nel Mediterraneo inclusa l'Africa del Nord. Il moriglione nidifica su tutto il territorio della RC fino al livello di 700 metri s.l.m. Il numero degli uccelli è stato stimato sui 10.000 – 20.000 coppie nidificanti negli anni 1985-1989. Negli anni Novanta si è verificato un calo di quantità arrivando a 8000-16000 coppie nel 2000.

DESCRIZIONE
II Moriglione ha dimensioni medio-grandi, forme abbastanza tozze, becco lungo circa quanto la testa, ali non lunghe, coda breve e arrotondata. Il piumaggio del maschio è completo da fine settembre a luglio e si caratterizza per capo e collo di colore castano-rossiccio, dorso e fianchi grigio chiari vermicolati, petto e sottocoda neri; l'abito eclissale è simile a quello della femmina, ma col dorso più chiaro. La femmina è brunastra scura con guance, gola e base del becco più chiare. Ambedue i sessi hanno la banda alare grigiastra, il becco nero con striscia azzurrognola mediana, più opaca nella femmina, e le zampe grigie. In volo, visto da sotto, il maschio è riconoscibile per la testa castana, il petto nero, l'addome bianco, il sottocoda nero e le ali bianco-grigiastre; la femmina appare più bruna, senza netti contrasti di colore. La lunghezza va da 42 a 50 cm, il peso da 700 a 1100 gr.

scarica la scheda