PACCHETTI DI CACCIA

CACCIA AL CAPRIOLO PRIMAVERA ESTATE 2015

PRIMAVERA-ESTATE 2015.CACCIA AL CAPRIOLO IN REPUBBLICA CECA50000 ETTARI DI TERRENI PER LE TUE AVVINCENTI GIORNATE DI CACCIAPROPOSTE DI SOGGIORNO DI CACCIA+SOGGIORNO TURISTICO IN ALCUNE ...

Approfondisci

DOVE CACCIARE L'OCA SELVATICA

L'Oca

Tipologie


Oca selvatica

descrizione

L'oca selvatica è l'antenata dell'oca domestica. Ha testa, collo e fianchi bruno grigiastri, petto grigio chiaro tendente al camoscio verso l'addome. Il sottocoda è bianco. Il becco, largo e robusto, ha una colorazione arancione con unghia terminale rosea. Le zampe sono rosso-arancio. L'oca Selvatica si differenzia nelle due sottospecie occidentale e orientale: - Anser anser anser L. (Anser cinereus): in Europa occidentale (Inghilterra, Germania e Olanda); Anser anser rubrirostris: nelle zone più orientali dell'Europa. Le due sottospecie sono molto simili: la sottospecie orientale presenta il becco rosa e un'orlatura del piumaggio sul dorso e sulle ali più chiaro e marcato, inoltre la colorazione della coda è più bianca. Il maschio è leggermente piú grande della femmina. I giovani sono simili agli adulti con piumaggio piú scuro. Le dimensioni medie dell´oca selvatica sono 750-900 mm di lunghezza, apertura alare di 150-170 mm e peso dai 3 ai 3,5 kg.

DIFFUSIONE IN REPUBBLICA CECA
Nella Repubblica ceca l´oca selvatica nidifica regolarmente nelle zone dei laghi della Boemia meridionale e della Moravia, di meno nella zona del Polabi e della Moravia centrale. Alla fine degli anni 80 del secolo scorso si censirono nel territorio nella Repubblica ceca circa 670 coppie di oche selvatiche. Negli ultimi anni, specialmente nella Moravia del Sud, le popolazioni sono drasticamente diminuite. Mentre tra gli anni 1989-1994 si contavano nel bacino di Novomlýnská nádrž nella Moravia del sud 50-172 coppie, negli anni 1995-1998 erano solo 44-75 coppie e nel 1999 solo 19 coppie. Tale diminuzione é ascrvibile senza ombra di dubbi ad una legislazione sbagliata che consentiva la caccia alle oche anche nei periodi di primo insediamento delle prime coppie nei nidi. Si trova presso stagni e paludi. Ottima migratrice, vola in grandi stormi di forma triangolare. Si adatta bene ai diversi ambienti. Socievole e gregaria, si può addomesticare facilmente. Un tempo l'oca selvatica nidificava praticamente in tutta la zona paleo-artica. Nella parte occcidentale di tale zona è stata in gran parte sterminata mentre nell'Europa centrale é sopravvissuta solo in numeri molto piú bassi di quelli della popolazione originaria. Grandi numeri si raggiungono ancora oggi nella parti asiatiche (Kazakistan, Mongolia). Nella Repubblica ceca l´oca selvatica nidifica regolarmente nelle zone dei laghi della Boemia meridionale e della Moravia, di meno nella zona del Polabi e della Moravia centrale.

scarica la scheda

Oca lombardella

descrizione

Si tratta di un´oca di minori dimensioni rispetto all'Oca selvatica. A differenza delle oche selvatiche, granaiole e zamperosee presentano una grande macchia bianca alla base del becco, delle irregolari strisce nere sul petto e le zampe arancioni. Esistono due sottospecie, la siberiana albifrons con il becco rosa e la groenlandese flavirostris con i becco arancio. Il margine superiore dei fianchi é bianco cosí come il basso ventre ed il sottocoda. I giovani non hanno la fronte bianca e le barre nere sul ventre ed il piumaggio è più scuro; i giovani da soli possono essere confusi con un'oca selvatica ma sono più piccoli ed hanno zampe arancioni.

DIFFUSIONE IN REPUBBLICA CECA
Si tratta di una specie artica nidificante in Eurasia e Nord America. Passa l'inverno in Europa Centrale fino al Mediterraneo. Nella Repubblica ceca regolarmente prolunga la sua presenza e specialmente nel sud della Moravia passa anche l'inverno. Nella zona di svernamento più grande, Novomlýnskě nadržé il numero delle oche che vi trascorrono l´inverno varia tra i 10 000 e i 25000 capi. L´oca lombardella nidifica nelle zone acquitrinose delle foreste, sulle rive dei fiumi e sulle isole dei laghi: Ha delle tendenze della nidificazione comune.

scarica la scheda